Daniele Uboldi

Sono nato a Legnano nel 1960
Escursionismo e corsa in montagna, ma anche solo la semplice corsa in natura (sentieri boschivi, strade bianche o i sterrati dei parchi), fanno parte della mia vita.
In realtà è lo Sport che ha sempre fatto parte della mia vita.

Seguendo la passione giovanile per la velocità, i laghi e i fiumi; sono stato pilota di Motonautica dal 1985 al 1991. Dal 1992 per 10 anni, ho scorrazzato invece a cavallo per i parchi del Ticino e dell’Alto Milanese. Ma la passione, sempre presente e costante per la montagna, mi porterà in tutto questo periodo, appena ne avevo l’occasione, a praticare l’escursionismo, prediligendo l’alta montagna. Fino a quando poi, a predominare, sarà la mia vena agonistica e sportiva, a far si che mi dedicassi alle gare di corsa in montagna e di Skyrunning.

Partecipo così a diverse competizioni e soprattutto ai Vertical Kilometer (chilometri verticali), di cui solo salite e pendenze estreme, sono le caratteristiche principali. Incuriosito dalla tecnica della nuova ed emergente disciplina che arriva dalla Finlandia, divento nel 2015 istruttore di Nordic Walking (la camminata nordica con i bastoncini), attualmente lo sono con la qualifica di Tecnico Sportivo ENDAS – CONI.

L’altra mia passione sono le campane tibetane, le magiche “ciotole himalayane”. Complice una campana buddhista giapponese da meditazione di mia moglie e di cui rimasi letteralmente affascinato dal suono, mi sono impegnato nel conoscere quelle tibetane, scoprendo prima le loro antichissime origini, e successivamente nell’apprendere ogni segreto dei loro innumerevoli effetti benefici che hanno su di noi. 

Sono così diventato nel 2016, seguendo una percorso formativo professionale di 100 ore, organizzato dal “Laboratorio” di Varese, Operatore di Campane Tibetane. Inoltre, ho un Master conseguito partecipando ai 3 livelli di formazione del Maestro tibetano, Thonla Sonam.